idee

Oggi siamo chiamati a navigare contesti sempre più complessi e mutevoli ed è ormai diventato fondamentale raccogliere una grossa sfida: la crescita delle "Persone".

L'Accademia nasce dall'esperienza quotidiana di CEF, vissuta direttamente sul campo: il nostro lavoro con i diversi attori del contesto farmaceutico ci permette, infatti, di intercettare facilmente i fabbisogni formativi dei diversi profili professionali e di connettere la "domanda" all'"offerta" di percorsi altamente specializzati e cuciti su misura, a seconda del pubblico al quale si rivolgono.

Il nostro obiettivo è favorire il giusto equilibrio tra azienda - persone - prodotto - spazio - cliente, attraverso la progettazione e l'erogazione di momenti formativi, svolti sia in aula che attraverso la formazione a distanza.

Abbiamo individuato tre diversi target, che hanno obiettivi formativi diversi, per i quali è stata strutturata un'offerta specifica:

Farmacie Associate
farmacisti
Quest'area dell'Accademia si rivolge a tutto lo staff presente in Farmacia.
Obiettivi:
  • Valorizzare la squadra e tutti i suoi membri impegnati nei diversi ruoli, migliorando la loro efficacia, sia in termini di "competenze professionali", che di "competenze personali".
  • Giovani Farmacisti
    giovani farmacisti
    Quest'area si rivolge ai giovani laureati sia in Farmacia, che in Chimica e Tecnologie farmaceutiche.
    Obiettivi:
  • Strutturare un percorso di crescita, che crei un collegamento tra il mondo universitario ed il mercato del lavoro.

  • Formare personale qualificato, costruendo una squadra di professionisti, che in futuro siano in grado di fornire un contributo di qualità nelle diverse aree della filiera.
  • Personale CEF
    personale sinfarma
    Quest'area si rivolge a tutto il personale di CEF.
    Obiettivi:
  • Valorizzare la squadra e tutti i suoi membri impegnati sul campo nei diversi settori dell'azienda.

  • Promuovere l'acquisizione delle specifiche competenze richieste dai diversi ruoli organizzativi, valorizzando il capitale umano presente e rafforzandone le potenzialità, sia per le attività tradizionali che per quelle innovative.